Focus del progetto

Il progressivo invecchiamento della popolazione e la bassa natalità stanno portando sempre più a un radicale cambiamento e a una forte eterogeneità della struttura sociale e sanitaria del nostro paese, in particolare in Sardegna come conseguenza della bassa densità di popolazione e del basso reddito. Per poter valutare le caratteristiche del fenomeno nel contesto reale e identificare soluzioni concrete e strategiche per il nostro sistema di welfare, crediamo importante avviare una fase progettuale e un’azione di sistema sul territorio dell’area metropolitana di Cagliari a partire da un primo nucleo pilota nell’ambito di competenza dei partner coinvolti (Quartu, Selargius, Parteolla).

L’obiettivo a lungo termine è permettere la migliore erogazione di servizi sociosanitari e socio assistenziali capaci di intercettare le esigenze emergenti delle categorie più deboli di cittadini. Per realizzare questo obiettivo crediamo sia fondamentale poter disporre di strumenti tarati per monitorare e gestire il fenomeno. In particolare è necessario poter contare su un sistema capace di avere un quadro statistico e previsionale secondo i diversi fattori. (azione che permette di incidere sull’efficacia dei servizi  e sulla possibilità di ottenere anche significativi risparmi economici.  ndr).

Il progetto, concepito con un orizzonte pluriennale intende concentrarsi nel primo anno sulla costruzione dell’architettura informativa del fenomeno attraverso un team multidisciplinare, elaborando l’impianto concettuale, identificando le diverse fonti informative, definendo gli indicatori significativi e verificando le logiche di popolamento dei dati del sistema, la loro estrazione, condividendo il tutto con i diversi interlocutori che operano su questo settore.